volantino:  Gita Polesine

 

I TESORI DEL POLESINE
con
la Villa Badoer del Palladio, il centro storico Fratta Polesine
il Santuario della Beata Vergine del Pilastrello
30 GIUGNO 2018
Ritrovo dei Signori partecipanti a Cassina de’ Pecchi (*) presso la sede della Vecchia Siemens alle ore 6.30. Partenza con bus
in direzione Fratta Polesine.
(*) E’ prevista anche una fermata presso la stazione della metropolitana di Cascina Gobba
Incontro con la guida. Visita della Villa Badoer, che rappresenta l’unico esempio di architettura palladiana in Polesine e fa
parte del Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Villa Badoer, realizzata da Andrea Palladio nel 1556, è il fulcro architettonico su
cui è stato costruito il centro di Fratta Polesine. La Villa spicca per la dominanza visiva sul paesaggio circostante, in quanto
sopraelevata rispetto al piano campagna, essendo stata costruita su di un basamento di pietra al fine di salvaguardarla da
eventuali esondazioni dei fiumi ed amplificarne l’impatto scenico. Si continua, poi con il centro storico di Fratta Polesine.
La città di Fratta è stata un centro molto attivo nel Risorgimento, è stata un luogo di incontro per molti carbonari. Con una
passeggiata tra le vie della cittadina si potranno scoprire i luoghi frequentati dai carbonari: Villa Molin-Avezzù, Villa Fanan,
Villa Franchin, Villa Oroboni. Ha inoltre dato i natali a Giacomo Matteotti.


Pranzo in ristorante con menu tipico
La “Pizza Onta” ed il misto di salumi tipici del Polesine
Il Risotto al tastasale e funghi mantecato al montasio
La Lasagnetta di pasta fresca all’uovo con zucchine e fonduta leggera
La Tagliata di Maialino al rosmarino
Le Patate al forno alle erbe aromatiche
Le Verdure di stagione
La Millefoglie con crema chantilly e scagliette di cioccolato
Vino e Acqua minerale
Il Caffè
Nel pomeriggio si giunge a Lendinara con la visita al Santuario della Beata Vergine del Pilastrello , il luogo di
pellegrinaggio più importante del Polesine. Il Santuario di Santa Maria del Pilastrello è considerato a più titoli il tesoro di
Lendinara. La venerazione della statua lignea, cinquecentesca, della Madonna con Bambino risale al 1509. L’artistico
Santuario, iniziato il 26 agosto 1577, venne affidato ai monaci Benedettini Olivetani il 7 settembre 1578. Ad orario convenuto,
partenza per il rientro.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:
Base 50 persone paganti = € 59,00
Base 40 persone paganti = € 64,00
Per i familiari/esterni alle quote sopra indicate aggiungere € 2,00
La quota comprende:
· Servizio bus GT intera giornata, come da programma
· Servizio guida turistica intera giornata
· Ingresso incluso a Villa Badoer
· Pranzo in ristorante con menu tipico
· Bevande incluse (vino, acqua minerale e caffè)
· Assicurazione sanitaria-bagaglio
La quota non comprende: bevande extra e tutto quanto non indicato alla voce comprende.
Per l’adesione i soci possono iscriversi tramite i seguenti riferimenti:
– A. Allevi 339 406 8691 e-mail alleviangelo1@gmail.com
– R. Delmiglio 335 747 9545 e-mail r.delmiglio@alice.it
– T. Marcantonio 349 723 2642 e-mail tina.gioia@gmail.com
– ALA 338 277 4711 e-mail scrivici.alas@gmail.com
La quota deve essere versata con bonifico bancario oppure a mezzo c.c.
– IT 88 O 03111 32810 000000000519 (Nuovo IBAN) Banca Pop. Comm. Industria a favore dell’ALA
– IT 90 O 07601 01600 000042462200 Poste