SU E GIU’ PER LE MARCHE – GRAND TOUR

29 MAGGIO 2011 – 4 GIUGNO 2011

Gradara

 

Una regione “plurale”, fin dal nome, come le Marche presenta una varietà di paesaggi, di patrimonio artistico e culturale, eno-gastronomico, linguistico davvero ampia. Il Grand Tour consente di scoprirla associando la visita ai luoghi più famosi – gli imprescindibili – ad altri meno conosciuti ma di sicuro effetto. Lo scopo è stimolare il desiderio di ritornare e approfondire la conoscenza dei territori e delle sue ricchezze. Mare, montagne e una distesa infinita di colline, borghi e città d’arte, musei e chiese, riserve naturali, grotte e città sotterranee, teatri storici.  

Domenica 29 Maggio

Partenza da Cassina dè Pecchi alle ore 6, arrivo previsto a Pesaro alle ore 11.Sistemazione in hotel 3* di categoria superiore situato in prima fila sul mare. Cocktail di benvenuto e pranzo in hotel. Nel pomeriggio partenza per Gradara con visita guidata del borgo (inserito nel Club dei Borghi più belli d’Italia) e della Rocca, di dantesca memoria: qui si consumarono le vicende di Paolo e Francesca, gli sventurati amanti del V Canto dell’Inferno. Rientro a Pesaro con visita guidata del centro storico seguendo un itinerario “rossiniano”. Ingresso a Casa Rossini. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

Possibilità di effettuare una passeggiata dopo cena nel centro storico della città situato a pochi minuti a piedi dall’albergo.

Lunedi 30 Maggio

Prima colazione con ricco buffet nella veranda vista mare dell’hotel. Partenza per Urbino con visita guidata del centro storico – Patrimonio dell’Unesco – e ingresso a Palazzo Ducale e Galleria Nazionale delle Marche che conserva alcuni capolavori dei maestri dell’arte italiana: Raffaello, Bramante, Laurana, Piero della Francesca oltre al famoso studiolo del Duca Federico di Montefeltro. Trasferimento presso un ristorante situato in un antico convento per il pranzo a base di prodotti tipici (guida SLOW FOOD). Dopo pranzo partenza per Fano. Sulla strada deviazione per una breve visita all’Eremo di Monte Giove, convento camaldolese, da dove si gode una fantastica vista sulle colline e sul mare. Discesa verso Fano (che la leggenda vuole sede del leggendario Tempio della Fortuna, il Fanum Fortunae da cui la città prende il nome). Visita guidata del centro storico, notevole per i resti romani, fra cui l’Arco di Augusto, il medievale Palazzo della Ragione e il rinascimentale Palazzo dei Malatesta. Rientro a Pesaro in hotel per la cena e il pernottamento.

Martedi 31 Maggio

Prima colazione a buffet e partenza di buon mattino sul tracciato parallelo all’antica Flaminia. Prima sosta con vista guidata alla Riserva Naturale della Gola del Furlo, gola fatta scavare dall’imperatore Vespasiano per rendere più agevole il passaggio della Flaminia. Si tratta di un autentico paradiso, attraversato dal fiume Candigliano che si insinua tra le imponenti pareti rocciose della Gola, dove la suggestione del paesaggio si unisce alla ricchezza naturalistica di flora e fauna.

Partenza per l’area di Frontone – al confine con la regione Umbria – Il borgo si trova a 450 m. di altitudine dirimpetto al Monte Catria.

Qui, alla sommità di un colle roccioso, svetta il Castello opera dell’architetto senese Francesco di Giorgio Martini e a pochi chilometri l’Eremo millenario di Fonte Avellana, sede del Monastero della Santa Croce dei monaci camaldolesi. Una tradizione costante e molto antica vuole che anche qui Dante Alighieri abbia trovato rifugio tanto da cantarlo nella Divina Commedia.

Si procederà prima alla visita guidata dell’Eremo e poi al pranzo in ristorante nell’area del Castello di Frontone. Nel pomeriggio passeggiata nel Borgo e successivamente trasferimento a Pergola per la visita guidata al Museo dei “Bronzi Dorati da Cartoceto di Pergola” Si tratta dell‘unico gruppo di bronzo dorato esistente al mondo giunto dall’età romana ai nostri giorni. Il complesso rappresenta un probabile gruppo familiare, composto in origine da due coppie di figure femminili ammantate e velate, e da due cavalieri in veste militare d’alto rango, con cavalli riccamente ornati. Rientro in serata a Pesaro. Cena e pernottamento in hotel.

Mercoledi 1 Giugno

Prima colazione a buffet in hotel. Partenza per la provincia di Ancona e in particolare per la Valle dell’Esino su un’agevole superstrada fino all’area Genga – Grotte di Frasassi.

Quando, nel buio più assoluto, il sasso iniziò a cadere, gli speleologi trattennero il respiro.
L’eco arrivò dopo un tempo che parve lunghissimo: era il 27 settembre 1971 ed erano state scoperte le Grotte di Frasassi, uno dei più spettacolari complessi carsici del mondo”

Visita guidata su un agevole percorso turistico della durata di 75 minuti

In seconda mattina trasferimento a Fabriano per una breve passeggiata nel centro storico e visita guidata del Museo della Carta.

Trasferimento a Matelica, città natale di Enrico Mattei fondatore dell’ENI. Visita degustazione con merenda all’Enoteca Comunale di Matelica (territorio del Verdicchio di Matelica DOC e appartenete al Club I Borghi più belli d’Italia). Nel pomeriggio trasferimento in provincia di Macerata, incontro con la guida e visite di S. Severino Marche, uno dei centri del barocco marchigiano, e di Tolentino con ingresso alla magnifica Basilica di S. Nicola che custodisce il Cappellone, decorato con affreschi trecenteschi di ispirazione giottesca. Discesa verso la zona di Pollenza e trasferimento in hotel 4*. Cena e pernottamento.

Giovedi 2 Giugno

Prima colazione a buffet in hotel. Incontro con la guida e partenza per Fiastra per la visita dell’Abbazia Cistercense di Santa Maria di Chiaravalle (edificata dai monaci dell’Abbazia di Chiaravalle di Milano) . L’Abbazia è collocata in una Riserva Naturale. A seguire trasferimento a Urbisaglia (l’antica città romana Urbs Salvia) e visita con ingresso al Parco Archeologico (Mura, serbatoio acquedotto, teatro, Tempio della Salus). Rientro in hotel per il pranzo. Nel pomeriggio visita guidata di Recanati , patria di Giacomo Leopardi , e di Macerata, del suo centro storico con ingresso all’originalissimo Museo delle Carrozze e visita esterna dello Sferisterio, oggi adibito a teatro, uno dei templi all’aperto della Lirica italiana.

Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

Venerdi 3 Giugno

Prima colazione a buffet in hotel. Trasferimento per la strada dei Monti Sibillini ad Ascoli con deviazione a S. Ginesio (inserito nel Club dei Borghi più belli d’Italia) , un vero e proprio balcone sui Monti Azzurri. Arrivo ad Ascoli e incontro con la guida. Visita della città. Pausa per pranzo tipico nel centro storico.

Nel pomeriggio proseguimento della visita guidata e quindi trasferimento a Offida, antichissima cittadina anch’essa parte del Club I Borghi più belli d’Italia e nota per l’arte del merletto a fuselli, tradizione che si tramanda di generazione in generazione dal almeno cinque secoli: da semplice passamano a fine gioco d’intrecci, per produrre manufatti di raro pregio e bellezza, oggi per le grandi griffe di tutto il mondo.

Sulla strada del rientro sosta a S. Benedetto del Tronto per una salutare passeggiata sul Lungomare delle Palme. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

Sabato 4 Giugno

Prima colazione a buffet in hotel. Trasferimento a Moresco, uno dei Borghi più belli d’Italia e uno dei paesi più pittoreschi delle Marche, tutto circondato da mura, con la svettante Torre dell’Orologio, la piazza principale raccolta come un cortile e dal porticato gotico. Trasferimento a Fermo e incontro con la guida per la visita del capoluogo dell’ultima nata delle provincie marchigiane. Visita del centro e del luogo più stupefacente della città: : le cisterne romane di età augustea, antichi serbatoi di acqua potabile. Pranzo in ristorante a base di pesce. Partenza per Cassina de’ Pecchi. Arrivo in tarda serata.

Quota individuale soci € 690,00

Quota individuale famigliari € 697,00

Quota individuale aggregati € 707,00

Supplemento camera singola € 100,00

Ingressi a monumenti e musei € 40,00 (circa)


La quota comprende:

  • Viaggio in Bus G.T.
  • Trattamento di pensione completa con bevande in hotel 3 e 4 stelle.
  • 1 pranzo-merenda con degustazione di vini DOC. Assicurazione, Guide e mance

La quota non comprende:

  • Tutto quanto non espresso alla voce “la quota comprende”
ISCRIZIONI: le iscrizioni dovranno avvenire entro 21 marzo, e verranno ritenute valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto di euro 300,00 per persona prenotata. Il saldo della quota dovrà essere versato entro il 30 aprile.

I soci possono iscriversi direttamente presso la sede dell’ALA, il Lunedì e il Mercoledì dalle ore 9 alle ore 12.00 chiedendo dei Sigg. Allevi o Marcantonio.

Il pagamento può essere effettuato anche a mezzo c.c. 42462200 intestato a “ALAS S.S. 11 Padana Superiore KM158 – 20060 Cassina de’ Pecchi”, indicando nella causale “Tour Marche”. Copia della ricevuta deve essere inviata a mezzo fax al n. 02 95264130.

Distetta: Si informano gli iscritti alle gite che per qualche motivo non possono partecipare, che devono dare disdetta entro20 giorni dalla partenza. Dopo tale data nessun rimborso è dovuto.

Per ulteriori informazioni : Tel. 02 95263846 Fax 02 95264130