Terremoto ad Haiti ( foto Avvenire)

Nei giorni scorsi un terribile terremo ha colpito Haiti a 11 anni di distanza dal precedente.
Le persone colpite, considerando anche che la popolazione che è fra le piu’ povere del mondo, arrivano  ad essere quasi 650.000.
Come associazione siamo vicini a tutte queste persone che stanno vivendo momenti di dolore e di disagio.
L’associazione  Coloresperanza, che promuove progetti di solidarietà e sostegno in Haiti e Repubblica Dominicana, con la quale abbiamo rapporti da molti anni e che abbiamo sostenuto anche in passato,  ha attivato una raccolta fondi per le popolazioni colpite, sostenendo le associazioni locali direttamente sul territorio haitaino, coordinate dai gesuiti, a garanzia di  efficienza e di efficacia.

Vi riportiamo il comunicato di Coloresperanza, con gli estremi per chi volesse sostenere la raccolta:

 

Carissimi amici, 

il 14 agosto 2021 Haiti è stata colpita da un fortissimo terremoto di magnitudo 7,2 Richter che ha portato gravi danni nel sud del paese.
ColorEsperanza ha lanciato una campagna di raccolta fondi per aiutare le persone rimaste ferite e per sostenere la ricostruzione.
( https://www.coloresperanza.it/)

I FATTI:
Il 14 agosto 2021 molte scosse di terremoto hanno colpito la penisola Tiburon a sud della capitale Port-Au-Prince. Si tratta di una zona rurale dove oltre il 60% della popolazione vive in povertà estrema. Attualmente si contano più di 2.200 vittime, oltre 12.000 feriti, mentre ci sono ancora circa 400 dispersi. Più di 50.000 case sono state completamente distrutte e oltre 80.000 seriamente danneggiate20 scuole sono crollate e circa un’ottantina non sono più utilizzabili.

Continua »