ALA

Associazione Lavoratori Seniores d'Azienda

Carmine Scavello, il suo nuovo libro : “La parola ai pregi e ai difetti umani”

Dopo la pubblicazione dell’opera “Canti, canzoni, cantanti” con questa casa editrice, Carmine Scavello ci propone “La parola ai pregi e ai difetti umani”. Ritroviamo la sua penna dal tono colloquiale che abbiamo imparato a conoscere e apprezzare. L’autore ci accompagna in questa passeggiata lungo i comportamenti dell’essere umano, nel bene e nel male. Il tutto condito da storielle che Carmine Scavello estrae dal cappello della sua esperienza di vita, per dare colore all’analisi che ci propone di pregi e difetti che fanno parte della vita di ognuno di noi.

E così scatta un processo di identificazione, sia per quanto riguarda noi stessi, sia relativamente a chi abbiamo incontrato sulla nostra strada.

Leggi tutto

Un saluto al nostro ex collega ing. Riccardo Gaboardi

Ci ha lasciato il nostro ex collega ing. Riccardo Gaboardi.
Aveva 79 anni. Ha lavorato in azienda 32 anni.
Dopo Cassina ha maturato esperienza lavorativa in Sud America come Commerciale, rientrato in Italia ha lavorato a Cologno come Direttore Commerciale delle Trasmissioni. E’ stato Direttore della Divisione Trasmissioni. Le nostre sentite condoglianze alla famiglia.

I funerali martedi alle 10,30 ( a Cessole AT ).

9 luglio 2022: gita a Saluzzo

9 Luglio 2022:
gita a Saluzzo con ALA.

Ritrovo dei partecipanti alle ore 6,30 Cassina dè Pecchi e partenza in Bus GT per Saluzzo, splendido borgo,
denominato “la Siena del Nord”.

Arrivo a Saluzzo alle ore 9,45 circa ed incontro con la guida per la visita del borgo medioevale, che si erge su di una collina. Una passeggiata guidata tra i viottoli trecenteschi permetterà di scoprire il luogo che fece da fondale alla centesima novella del Decameron del Boccaccio: la storia di Gualtieri e Griselda.

Leggi tutto

Carmine Scavello ci scrive: il 25 Aprile & Festa della Mamma 8 maggio

Festa della mamma
di colei che è mamma; di coloro che hanno ancora una mamma; di coloro che hanno una mamma perennemente nel cuore; di chi sta per diventare mamma – per tutti i figli del mondo.  

Comincio con una frase significativa che mi è rimasta immortalata nella memoria. L’ho sentita la prima volta proferire da una saggia vecchietta del mio rione, considerata la nonna di tutti, in quanto faceva da balia ai figli di quelle mamme che di giorno andavano a lavorare in campagna. Ecco cosa asseriva: Un padre può rinnegare e scacciare un figlio scapestrato per il disonore; fratelli e sorelle diventare nemici e odiarsi per beghe familiari o per la proprietà; un marito o una moglie possono rompere il loro rapporto matrimoniale e affettivo; una mamma, invece, non abbandonerà mai un figlio e non farà mai calare il sipario sulla loro relazione di sangue. Questa mamma ossequia il detto che: ella viene al mondo per perdonare! Dispensa amore al posto di Dio, che l’ha nominata Sua vice,in quanto non poteva fare da solo tutto Lui.

  Quella signora, diversamente giovane, conosceva il mestiere di mamma e di nonna: aveva messo al mondo tanti figli e si era fatta le ossa, insegnando il rispetto, l’educazione e le buone maniere, dando prima di tutto l’esempio; predicava bene e non razzolava male per essere credibile. Nei panni di mamma era stata sempre in grado di affermare che un sì e un no, detti in maniera decisa, educativa e persuasiva, non devono lasciare ombra di dubbio per non creare confusione tra il lecito e l’illecito.

Leggi tutto