ALA

Associazione Lavoratori Seniores d'Azienda

Sabato 19 marzo 2016, col vecchio tram di Milano

tram vecchioSABATO 19 marzo 2016 ore 15,00
Lungo i tracciati delle ANTICHE  MURA e delle NUOVE STRADE di Milano a bordo di un TRAM STORICO.

Sapessi come è strano …” il refrain di una nota canzone o forse verità?

Quante cose “strane” si possono vivere a Milano? Una su tutte: ritagliarsi del tempo per fare i turisti nella propria città, facendosi trasportare da un sestiere all’altro, da una piazza all’altra, a bordo di uno sferragliante vecchio tram degli Anni Venti,dal quale guardare la città brulicante di vita, con il quale recuperare la memoria,e un po’ anche la nostalgia, di quanto non c’è più.
Un racconto avvincente della storia di Milano, dei suoi monumenti, delle sue bellezze,del suo passato e del suo presente.

Incontro con la guida di ARTEMA in Corso Magenta

davanti alla Chiesa di Santa Maria delle Grazie (ore 14,30)

 Prenotazione entro il 23 FEBBRAIO 2016

Leggi il volantino : Locandina Tram Milano.doc

Per prenotazioni:

 Baichin Renata,      Sangalli Rosella,                Villa Mariella

 

Costo Tram + Microfonaggio + Guida 20,00 Euro

————————————————————————————————————————————————————

Il pagamento della quota di partecipazione può avvenire presso la sede, oppure  il giorno stesso della visita, fermo restando che  una volta prenotato e non disdetto (entro il  23  FEBBRAIO 2016) l’importo   dovra’ essere versato in ogni caso.
 
Per cortesia chiunque fosse impossibilitato a partecipare è pregato di avvisare almeno due giorni prima di quello della visita per dare la possibilità di contattare le persone in lista d’attesa.
 

Nota Bene: 

 
Durata del giro :   3 ore circa
Posti disponibili :   47

AL MOMENTO LA DATA PROPOSTA PER IL GIRO E’ IL GIORNO 19 MARZO 2016, SOLTANTO AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO DI PARTECIPANTI  VERRA’ CONFERMATA O POSTICIPATA LA DATA IN BASE ALLE NUOVE  DISPONIBILITA’.

 

L’INIZIATIVA COMUNQUE  SI EFFETTUERA’ SOLTANTO AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MINIMO PREVISTO DI PARTECIPANTI.

Cordiali saluti
ALA