donne perdute rit

Donne perdute e case di tolleranza: tra la storia, la memoria e le strade dell’antico quartiere di Brera

“Inviamo a lei questa lettera Signora Senatrice Merlin, onde possa avere un’idea chiara della sincerità dei fatti che avvengono in questa casa di tolleranza …” scrivevano delle “sventurate ragazze”, così si firmano, nel 1958 …

E’ trascorso più di mezzo secolo, ma la storia e l’insolito percorso che faremo a Brera, potrebbe altresì svilupparsi anche in altre zone della città, ci porterà ancor più lontano. Un viaggio nei luoghi della prostituzione milanese, fra i “fiori chiari e i fiori scuri” di Brera, dove, fino a non moltissimi anni fa, convivevano mondi fra loro molto diversi.

 

Incontro con la guida di ARTEMA in Via Brera, 28  (ore 14,15)

Prenotazione entro il 16 Maggio 2014

Per prenotazioni:

ALA             scrivici.alas@gmail.com      Tel. / Fax 02952555809

Sangalli Rosella    rsangalli0@gmail.com             Tel. 3398981777

Villa Mariella         mariella.villa57@gmail.com      Tel. 3398283435

 

Microfonaggio + Guida8,00 Euro

Il percorso e’ interamente all’aperto.